Imposta limite per elementi di query

Questa impostazione di criterio consente di specificare il numero massimo di elementi che verranno aggiunti alla cache del client come risultato dell'esecuzione di una query. Diverse operazioni collettive, in particolare le query, possono restituire una gran numero di elementi da aggiungere alla cache. Questo aumenta la dimensione della cache e potenzialmente può superare il limite di 4 GB imposto da Microsoft SQL Server CE. Aumenta inoltre la quantità di lavoro necessario per la sincronizzazione della cache e incrementa il carico sul server LOB. Per proteggere il sistema, viene utilizzato un limite: viene ancora eseguito il commit dei risultati elaborati prima di raggiungere il limite, ma l'operazione viene contrassegnata come non riuscita e verrà ritentata in seguito.

Se si attiva questa impostazione di criterio, sarà possibile specificare il numero massimo di elementi che verranno aggiunti alla cache del client come risultato dell'esecuzione di una query.

Se si disattiva o non si configura questa impostazione di criterio, verrà utilizzato un valore predefinito di 2000 elementi.

Supportata in: Almeno Windows Vista
Limite di istanze query

Registry HiveHKEY_CURRENT_USER
Registry Pathsoftware\policies\microsoft\office\14.0\common\business data\synchronization
Value Namequery instances limit
Value TypeREG_DWORD
Default Value
Min Value1
Max Value32767

office14.admx

Modelli amministrativi (Computer)

Modelli amministrativi (utenti)