Configurazione avviso del modello a oggetti di Outlook per l'esecuzione di un'operazione di salvataggio con nome

Questa impostazione di criterio consente di stabilire cosa succede quando un programma non attendibile tenta di utilizzare il comando Salva con nome per salvare un elemento a livello di programmazione.

Se si attiva questa impostazione di criterio, sarà possibile scegliere tra quattro diverse opzioni per impostare l'azione da eseguire quando un programma non attendibile tenta di utilizzare il comando Salva con nome per salvare un elemento a livello di programmazione:

- Richiedi conferma: all'utente verrà richiesto di autorizzare tutti i tentativi di accesso.
- Approva automaticamente: sarà consentito l'accesso a livello di programmazione a tutti i programmi. Questa impostazione rende il computer potenzialmente vulnerabile, quindi non è consigliata.
- Nega automaticamente: sarà negato l'accesso a livello di programmazione a tutti i programmi.
- Richiedi conferma in base alla sicurezza del computer: verrà richiesta conferma all'utente solo quando il software antivirus è inattivo o non aggiornato. Questa è la configurazione predefinita.

Se si disattiva o non si configura questa impostazione di criterio e un'applicazione non attendibile tenta di utilizzare il comando Salva con nome, in Outlook verranno utilizzate le impostazioni specificate nella sezione "Accesso programmatico" del Centro protezione. Mediante questa impostazione è possibile notificare all'utente i tentativi di accesso a livello di programmazione:

- Segnala attività sospette se il software antivirus è inattivo o non aggiornato (scelta consigliata): questa è l'impostazione predefinita.
- Segnala sempre attività sospette.
- Non segnalare mai attività sospette (scelta non consigliata): se viene selezionata questa opzione, l'accesso a Outlook a livello di programmazione verrà consentito a tutti i programmi.

Nota: la funzionalità descritta presuppone che non sia stato seguito il suggerimento di attivare l'impostazione "Modalità di sicurezza di Outlook" di Criteri di gruppo per consentire la configurazione delle impostazioni di sicurezza di Outlook mediante Criteri di gruppo. Se vengono utilizzate le impostazioni di sicurezza di Criteri di gruppo per Outlook, non sarà possibile utilizzare la sezione "Accesso programmatico" del Centro protezione. In questo caso, la configurazione predefinita prevede che all'utente venga richiesta una conferma in base alla sicurezza del computer, il che equivale all'opzione "Segnala attività sospette se il software antivirus è inattivo o non aggiornato (scelta consigliata)" del Centro protezione.

Importante: questa impostazione di criterio viene applicata solo se l'impostazione di criterio "Modalità di sicurezza di Outlook" in Microsoft Outlook 2010\Sicurezza\Impostazioni modulo di sicurezza" è configurata su "Usa Criteri di gruppo per la sicurezza di Outlook".

Per ulteriori informazioni sulla protezione del modello a oggetti, vedere Comportamento della sicurezza di Outlook (http://officeredir.microsoft.com/r/rlidGPSecBehaviorOutlookModelO14?clid=1040) nella Guida di riferimento per sviluppatori di Outlook 2010 in MSDN.

Supportata in: Almeno Windows Vista
Comportamento di protezione:


  1. Richiedi conferma
    Registry HiveHKEY_CURRENT_USER
    Registry Pathsoftware\policies\microsoft\office\14.0\outlook\security
    Value Namepromptoomsaveas
    Value TypeREG_DWORD
    Value1
  2. Approva automaticamente
    Registry HiveHKEY_CURRENT_USER
    Registry Pathsoftware\policies\microsoft\office\14.0\outlook\security
    Value Namepromptoomsaveas
    Value TypeREG_DWORD
    Value2
  3. Nega automaticamente
    Registry HiveHKEY_CURRENT_USER
    Registry Pathsoftware\policies\microsoft\office\14.0\outlook\security
    Value Namepromptoomsaveas
    Value TypeREG_DWORD
    Value0
  4. Richiedi conferma in base alla sicurezza del computer
    Registry HiveHKEY_CURRENT_USER
    Registry Pathsoftware\policies\microsoft\office\14.0\outlook\security
    Value Namepromptoomsaveas
    Value TypeREG_DWORD
    Value3


outlk14.admx

Modelli amministrativi (Computer)

Modelli amministrativi (utenti)